Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, Ranieri è la nuova chance di chi ha trovato poco spazio

Karsdorp e Marcano titolari contro l’Empoli

Ci sono calciatori che con l’arrivo di Claudio Ranieri sperano nel riscatto, dopo essere stati accantonati per motivi tattici, atletici e comportamentali. Sono sette i giocatori utilizzati con il contagocce a Trigoria per due motivi: perché considerati non funzionali al credo tattico di Di Francesco o perché infortunati di lungo corso e quindi inutilizzabili. Per tutti, l’arrivo di Ranieri potrebbe significare occasione di rilancio, anche se il nuovo tecnico, nei prossimi tre mesi dovrà principalmente pensare a condurre la Roma verso la qualificazione alla prossima Champions. Già lunedì sera, con sette calciatori out per infortunio (di cui 6 titolari) ci sarà comunque spazio per chi ha accumulato uno scarso minutaggio. È il caso di Karsdorp (9 presenze, 598 minuti giocati, 17 milioni spesi per acquistarlo) tenuto in naftalina, oltre che per gli infortuni anche per la scarsa capacità difensiva: l’olandese dovrebbe partire titolare contro i toscani e provare a incantare Ranieri. Restando in difesa Marcano (10 presenze, 786’) sfrutterà il momento nero di Fazio (domani squalificato) per insidiargli il posto, com’è accaduto con Porto (l’argentino era infortunato) e Frosinone. Lo riporta Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa