Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 28 marzo 1993: Francesco Totti esordisce in Serie A (VIDEO)

26 anni fa l’esordio dell’ex numero 10 in un Brescia-Roma

Il 28 marzo 1993 è una data che il tifoso romanista non dimenticherà mai, una data imprescindibile nel bagaglio di conoscenze del tifo giallorosso. 26 anni fa, infatti, Francesco Totti faceva il suo esordio in Serie A. Lo storico capitano, ritiratosi il 28 maggio 2017, fu mandato in campo in un Brescia-Roma dall’allenatore dell’epoca Vujadin Boskov. Era il minuto 87 e Totti, 16enne di belle speranze della Primavera giallorossa, subentrò a Ruggiero Rizzitelli con la Roma in vantaggio per 2-0 (risultato con il quale si concluderà la partita), giocando gli ultimi scampoli di gara.

Come verrà raccontato in seguito, Boskov si girò verso Totti, che era seduto in panchina vicino al ben più esperto attaccante Roberto Muzzi, e gli disse: “Scaldati che entri subito“. Il ragazzo ci mise un po’ a realizzare che il mister serbo si riferiva a lui e non al compagno di squadra, poi iniziò il riscaldamento. E a tre giri d’orologio dal termine della partita, l’ingresso in campo. Il resto è storia. Da lì saranno altre 785 le presenze con la maglia della Roma di quello che diventerà il calciatore più forte e rappresentativo ad indossare la casacca giallorossa in oltre 90 anni di storia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord