Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Stadio della Roma

Stadio della Roma, il Municipio IX ha votato “no” al pubblico interesse

Un altro ostacolo sulla strada verso l’impianto di proprietà giallorosso

La strada verso il nuovo stadio della Roma rimane in salita. Infatti loggi il Consiglio del Municipio IX ha approvato la delibera Grancio-Fassina, ovvero quella che richiede l’annullamento del pubblico interesse del nuovo impianto giallorosso a Tor di Valle. Come riporta l’agenzia “Adnkronos, ci sono stati 9 voti favorevoli e 14 astenuti.
Non si tratta di un parere vincolante per la Giunta Raggi, ma l’ex M5S Grancio ne sottolinea comunque l’importanza: “L’intero quadrante sud-ovest della città – prosegue la consigliera – dovrebbe sopportare riflessi catastrofici sulla mobilità per consentire la localizzazione dell’impianto sportivo e dell’annesso centro direzionale a ridosso del Tevere, in un’area con forte rischio idrogeologico. Quanto prima l’Amministrazione capitolina si libererà di questo fardello, tanto prima si potrà discutere liberamente delle alternative credibili, nell’interesse della città. Il prossimo appuntamento per la delibera di annullamento – conclude Cristina Grancio – è fissato per lunedì prossimo presso la Commissione Sport dell’Assemblea capitolina, anch’essa convocata per esprimere il parere. Nei prossimi giorni, inoltre, renderemo noti ulteriori elementi che rafforzano le motivazioni giuridiche a sostegno dell’annullamento: i conti dello #stadiofattobene non tornano affatto».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma