Resta in contatto

Rassegna Stampa

CorSport, “Ranieri, orgoglio e un po’ di veleno: «A Roma ho trovato un patrimonio emotivamente abbattuto e gli ho ridato vitalità»”

“L’Europa League è un obiettivo in più, magari riuscisse a vincerla”

Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport a margine dell’evento nel quale ha ricevuto il premio “Piero Santin“. Queste le sue parole:

A Roma si avverte un pizzico di disagio sul futuro: lei che ha conosciuto questo club dall’interno, cosa si sente di dire?
Tutto o molto dipende dallo stadio e dalla possibilità di costruirlo. È logico che si vogliano fare le cose fatte bene e il fair play te lo impone. Dietro stanno lavorando. Ma il pubblico vuole i risultati.

Il suo rapporto con Totti è stato meraviglioso.
Francesco mi è sempre stato vicino ed è lui il simbolo del futuro, se gli lasceranno fare ciò che vuole e quello in cui crede.

Ma incide?
Scegliendo me ha inciso, perché c’era chi avrebbe preferito Paulo Sousa…

Cosa lascia Ranieri?
Io ricordo cosa ho trovato: un patrimonio emotivamente abbattuto. E penso di avergli restituito vitalità. Dai ragazzi ho ricevuto risposte professionali e umane. L’Europa League sembra poco ma non lo è, perché è un obiettivo in più. Magari si riuscisse a vincerla.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa