Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Dirette

Roma-Gubbio 3-0 (14′ Fazio, 52′ Antonucci, 87′ Pastore): i giallorossi vincono anche la terza amichevole

Terza amichevole precampionato per i giallorossi

Oggi, 24 luglio, alle ore 18 la Roma scende in campo contro il Gubbio per disputare la terza amichevole di questo precampionato 2019/2020. Dopo le goleade rifilate a Pro Calcio Tor Sapienza (12-0) e Trastevere (10-1), i giallorossi affrontano la prima squadra professionistica della stagione: gli eugubini, infatti, militano nel girone B di Serie C.

C’è tanta attesa per il ritorno in campo di Zaniolo, per capire in quale posizione voglia utilizzarlo Paulo Fonseca. Il numero 22 dovrebbe partire dall’inizio. Dal 1′ dovrebbe esserci anche Gianluca Mancini, fresco di presentazione e che è già sceso in campo per 24 minuti nella sfida contro il Trastevere. Non saranno della partita Bouah, Olsen e Veretout: per loro normale gestione fisica.

La partita sarà visibile su Roma TV (canale 213 di Sky) e in streaming sugli account Twitter e Facebook ufficiali della A.S. Roma.

FORMAZIONI UFFICIALI:

AS ROMA: Mirante (46′ Pau Lopez); Santon (46′ Florenzi), Fazio (61′ Capradossi), Mancini (32′ Juan Jesus), Spinazzola (46′ Kolarov); Cristante (46′ Nzonzi), Diawara (46′ Pastore); Defrel (46′ Under), Zaniolo (46′ Antonucci), Perotti (46′ Kluivert), Dzeko (46′ Schick)
A disp.: Karsdorp, Coric
All.: Paulo Fonseca

GUBBIO: Ravaglia; Filippini, Bacchetti, Konaté, Tofanari; Sbaffo, Ricci, Malaccari, Tavernelli; Cesaretti, De Silvestro
A disp.: Zanellati, M. Conti, Maini, Zanoni, Fondacci, Battista, Di Cato, Cenciarelli, A. Conti

Arbitro: Perri.
Assistenti: Starinni – Ticani

MARCATORI: 14′ Fazio, 52′ Antonucci

CRONACA LIVE

90′ + 3′ – Kolarov calcia una punizione, blocca Zanellati. Termina il match. 3-0 per la Roma.

89′ – La Roma vicina alla quarta rete: gran palla di Florenzi per Antonucci, il numero 48 conclude sul palo.

87′ – GOL! Grande uno-due tra Under e Pastore: l’argentino la mette giù con il petto e supera il portiere avversario.

82′ – Buona azione della Roma. Antonucci raccoglie un cross, ma la palla finisce fuori.

75′ – Gran conclusione di Schick, con la palla che si stampa sulla traversa.

61′ – Esce Fazio, dentro Capradossi.

58′ – Roma vicina al 3-0: la conclusione di Under è respinta da un difensore del Gubbio.

56′ – Conclusione a giro di Under: para a terra Zanellati.

52′ – GOL! La Roma sfrutta un errore del Gubbio e segna il 2-0. Pastore serve Antonucci che, tutto solo, non sbaglia.

50′ – Bella azione della Roma: Schick non arriva per un soffio sul cross basso di Florenzi.

47′ – Conclusione di Pastore con il piatto: palla centrale, bloccata dall’estremo difensore eugubino.

46′ – Girandola di cambi per Fonseca. La Roma del secondo tempo si schiera così: Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; Pastore, Nzonzi; Under, Antonucci, Kluivert; Schick

46′ – Inizia il secondo tempo.

45′ + 2′ – Termina la prima frazione.

45′ + 2′ – Ancora Diawara dalla distanza, Ravaglia in angolo.

38′ – Occasione per il Gubbio: scambio in velocità che porta Tavernelli al tiro: palla fuori di poco.

37′ – Tiro potente ma centrale di Amadou Diawara: blocca Ravaglia.

32′ – Dopo il “cooling-break” esce Mancini, entra Juan Jesus.

28′ – Punizione di Perotti, risposta di Ravaglia.

20′ – Azione avvolgente della Roma. Cross di Spinazzola, sponda di Defrel e tiro di Dzeko: palla alta di poco.

19′ – Rischia Cristante, ma il Gubbio non ne approfitta.

14′ – GOL! Fazio stacca sulla punizione di Perotti. 1-0 Roma.

10′ – Ci prova Dzeko dalla distanza: palla alta.

1′ – Inizia il match del Fulvio Bernardini!

LIVE PREPARTITA

17:35 – La distinta ufficiale della gara. Non ci saranno Olsen, Bouah e Veretout: per loro normale gestione fisica.

34 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Dirette