Resta in contatto

Rassegna Stampa

La Repubblica, “Scacco a Pallotta: si dimette il Cda di Eurnova”

Altro colpo di scena nella vicenda legata al nuovo impianto di proprietà giallorosso

Come se non bastasse la prevista frenata della giunta Raggi sul tema dello stadio a Tor di Valle, il presidente giallorosso James Pallotta ora si ritrova a dover gestire l’ira del cda di Eurnova, la società incaricata di costruire l’impianto che dovrebbe (il condizionale a questo punto è d’obbligo) ospitare gli incontri casalinghi della squadra giallorossa: infatti venerdì i vertici della società che ha cambiato management dopo l’arresto di Luca Parnasi si sono dimessi in blocco.

Una decisione presa visto il lungo tentennare di Pallotta nel chiudere il contratto da 100 milioni per la cessione dei terreni di Tor di Valle, che prevedeva un acconto da 10 milioni da pagare a Eurnova. Una boccata d’ossigeno per la società di costruzioni che sta sostenendo in solitaria tutte le spese e che ora dovrà nominare i nuovi vertici. Una mossa, soprattutto, per mettere alle strette il patron della Roma che sa bene che in assenza di Eurnova lo stadio non si fa. Senza nemmeno dover aspettare l’eventuale retromarcia del Campidoglio a guida M5S

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa