Resta in contatto

Calciomercato

Nuovi contatti con l’Inter per Mauro Icardi: le ultime

I giallorossi fanno sul serio per la punta argentina

Mauro Icardi è un obiettivo della Roma. I giallorossi, insieme a Napoli e Juventus, sono sull’argentino e Petrachi ha intensificato il pressing sul centravanti classe ’93. L’ex capitano nerazzurro non ha ancora deciso quale sarà la sua prossima destinazione, ma il ds giallorosso sta insistendo per portarlo da Fonseca. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio di Sky Sport, nelle valutazioni del bomber e della moglie-agente Wanda Nara, i giallorossi sarebbero avanti rispetto al Napoli pur non giocando la prossima Champions League.

Nel caso dovesse arrivare l’ok definitivo da parte di Icardi, i club cercherebbero un’intesa inserendo anche Dzeko, obiettivo dichiarato dei nerazzurri. Se questa ipotesi dovesse concretizzarsi, l’inter vorrebbe, oltre al centravanti bosniaco, anche un conguaglio economico importante tra i 55 e i 60 milioni di euro, cifra ritenuta troppo alta dalla dirigenza giallorossa. Si continua a lavorare.

Sull’argentino, secondo Sky Sport, ci sarebbe anche il Monaco: il club francese, che ha appena chiuso l’acquisto di Ben Yedder, avrebbe manifestato all’Inter la volontà di acquistare Icardi. Per ora comunque non si sono registrati passi in avanti e lo scoglio più grande rimane sempre il gradimento del 26enne che, per ora, continua ad aspettare.
Secondo quanto riporta Alfredo Pedullà di Sportitalia, invece, Mauro Icardi vorrebbe solamente la Juventus. L’attaccante argentino, nonostante il forte interesse dei giallorossi e del Napoli, sarebbe disposto solamente ad accettare un trasferimento in bianconero.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato