Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, Rugani sempre più giallorosso. Il vivaio giallorosso sistema il bilancio

Tutta la rassegna stampa in un click

Il Corriere dello SportFrancesco Calvo potrebbe a breve diventare il nuovo direttore generale: figura stimata dentro Trigoria, coprirebbe il ruolo lasciato vacante da Baldissoni. Analisi sulle maglie: è quella del Sassuolo che porta più guadagni.

La Gazzetta dello Sport – Rugani
ad un passo dal vestire la maglia della Roma: il difensore bianconero arriva in giallorosso insieme a Gozzi, percorso inverso per Riccardi e Celar. Veretout, intanto, ha recuperato la condizione e scalpita: “Non vedo l’ora di giocare“. Il francese troverà in campo Edin Dzeko, come compagno di mille battaglie: il bosniaco ha spiegato le ragioni che lo hanno condotto al rinnovo. Infine, arriva Zappacosta ma si ferma Spinazzola: l’esterno di Foligno a rischio anche per il derby.

Il MessaggeroSarà Rugani il rinforzo richiesto da Fonseca in difesa, ma l’operazione ha un prezzo: rinunciare a due talenti del settore giovanile, in particolar modo a Riccardi.

Il Corriere della Sera – La Serie A torna a ad abbracciare tante stelle: da Ribery a Lukaku, fino a Balotelli e Schone, un campionato da 300 milioni di euro. Intanto l’operazione Rugani sigilla l’alleanza di mercato con la Juventus: è il secondo colpo che arriva da Torino dopo Spinazzola. Mentre non convince la cessione dei giovani per giocatori più pronti, come accaduto con Pellegrini.

Il TempoE’ Rugani l’ultimo obiettivo di Petrachi per la difesa: l’operazione con la Juventus si definirà nelle prossime ore.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola