Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Cosa va: la squadra sa attaccare e Under e Dzeko si trovano

C’è un’idea. La nuova Roma sa attaccare

Non è stato completamente negativo il debutto italiano di Paulo Fonseca. Soprattutto nella prima parte di gara, la qualità della manovra e qualche schema da calcio piazzato hanno dimostrato un’identità di gioco offensivo molto chiara.

La Roma ha creato molto e, per quanto possa sembrare incredibile, ha concesso solo tre tiri al Genoa nella propria area di rigore: sono stati tutti gol. Il pareggio è stato determinato anche dalla precisione dei rossoblù. Funziona anche l’intesa tra Under e Dzeko, al di là del fatto che abbiano segnato entrambi. Incoraggiante anche la prestazione di Florenzi, che pure ha delle colpe sul 3-3 di Kouame. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa