Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Kolarov: “Contro il Lussemburgo una partita non brillante, ma portata a casa con merito”

Il terzino giallorosso: “Non è semplice trovare le motivazioni dopo una sconfitta come quella con il Portogallo, ma abbiamo pensato a cosa fare e abbiamo vinto”

La Serbia ha battuto il Lussemburgo ieri sera nella sfida valida per le qualificazioni a Euro 2020: tra i protagonisti del match anche il capitano della Nazionale e terzino giallorosso Aleksandar Kolarov. Il numero 11 giallorosso, autore di uno splendido assist, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a fine gara:

“Al momento siamo terzi, il che è un duro colpo per tutti noi. È stato difficile motivarci ​​per la partita con il Lussemburgo, ma abbiamo trovato la forza. Non è semplice trovare le motivazioni dopo una sconfitta come quella con il Portogallo, ma abbiamo fatto quello quello che avevamo pensato e abbiamo vinto. Non una partita brillantissima, ma portata a casa con merito”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra