Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, quattro giorni bui. E adesso insegue di nuovo

Due KO tra Europa League e campionato

La Roma è stata stanca, lenta e irriconoscibile. Sul 2-0 la firma è stata messa da Sprocati che è tornato al Parma dopo la bocciatura alla Lazio dove non aveva giocato nessun minuto. Queste due settimane saranno ossigeno per i giallorossi, Smalling dice: “Non essere più in zona Champions e non poterci riscattare subito è frustrante“.

L’infortunio di Gervinho ha reso più imprevedibile la squadra di D’Aversa, mentre la Roma ha perso Spinazzola ed ha dovuto fronteggiare Kulusevski con Santon. Dopo il gol del vantaggio i giallorossi hanno dato l’idea di aver esaurito le armi a disposizione col palo di Kolarov su punizione. 8/11 della squadra hanno giocato 5 gare negli ultimi 15 giorni con una media di 72 ore tra una e l’altra senza la possibilità di riposare. La questione Florenzi non può più essere liquidata come sempre scelta tecnica e che allenatore e società dovranno risolvere in fretta. Lo scrive La Repubblica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa