Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Ecco i giallorossi in nazionale: mancano solo Kluivert e Fuzato LIVE

La Roma ha stilato un comunicato in cui ricorda gli impegni dei giocatori convocati con le Nazionali durante il periodo di sosta

Tempo di impegni con le nazionali per i giocatori della Roma. Tramite il proprio sito il club giallorosso ha redatto la lista dei 10 romanisti che prenderanno parte alle prossime sfide con le rispettive nazionali. Nel dettaglio:

Cengiz, Cetin (TURCHIA)
Turchia-Islanda 0-0 – giovedì 14 novembre (Under 81′ minuti e un giallo, Cetin 0)
Andorra-Turchia 0-2 – domenica 17 novembre (Under assente, Cetin 10 minuti)

Florenzi e Zaniolo (ITALIA)
Bosnia-Italia 0-3  – venerdì 15 novembre (Florenzi 90 minuti, Zaniolo 0)
Italia-Armenia 9-1  – lunedì 18 novembre (Florenzi 0 minuti, Zaniolo 90 e 2 reti)

Edin Dzeko (BOSNIA)
Bosnia-Italia 0-3 – venerdì 15 novembre (90 minuti)
Liechtnestein-Bosnia 0-3 – lunedì 18 novembre (20 minuti)

Aleksandar Kolarov (SERBIA)
Serbia-Lussemburgo 3-2 – giovedì 14 novembre (90 minuti)
Serbia-Ucraina 2-2  – domenica 17 novembre (90 minuti e un giallo)

Pau Lopez (SPAGNA)
Spagna-Malta 7-0 – venerdì 15 novembre (90 minuti)
Spagna-Romania 5-0 – lunedì 18 novembre (0 minuti)

Justin Kluivert (OLANDA UNDER 21)
Gibilterra-Olanda 0-6 – giovedì 14 novembre (90 minuti)
Olanda-Inghilterra – martedì 19 novembre LIVE

Daniel Fuzato (BRASILE)
Brasile-Argentina 0-1 – venerdì 15 novembre (0 minuti)
Brasile-Corea del Sud 3-0 – martedì 19 novembre (0 minuti)

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra