Resta in contatto

Focus

Trasferta senza intoppi ad Istanbul: la vittoria della Roma con le statistiche di AS Roma Data (TWEET)

I giallorossi ottengono tre punti fondamentali per il passaggio del girone in Europa League. Splendida prestazione di Pellegrini, migliore in campo

La Roma batte l’Istanbul Basaksehir per 0-3, mettendo un’ipoteca sul passaggio del turno del girone di Europa League, ormai ad un passo. Gli uomini di Fonseca, nonostante le paure legate all’imbattibilità dei turchi (che non perdevano una gara dallo scorso incontro con i giallorossi di settembre), non hanno riscontrato nessun tipo di difficoltà, chiudendo la pratica nei primi 45 minuti di gioco. Tra tutti spicca sicuramente Lorenzo Pellegrini, autore di una partita magistrale, condita anche da due assist. Analizziamo le statistiche del match grazie ai numeri del profilo Twitter AS Roma Data:

Nonostante un possesso palla di poco superiore a quello dei padroni di casa, la Roma è riuscita a tenere il pallino del gioco fin da subito. Dopo un inizio a bassi regimi, utile ai giallorossi per studiare l’avversario, gli uomini di Fonseca hanno iniziato a spingere prepotentemente, imponendosi sul campo. Non è un caso infatti che i tiri realizzati siano più del doppio rispetto a quelli tentati dal Basaksehir (15 contro 6), così come il dato relativo agli expected goals (0.84 dei turchi contro 3.07 della Roma).


Come detto in precedenza Lorenzo Pellegrini è stato uno dei giocatori decisivi al risultato finale. Nonostante non abbia trovato il gol, il numero 7 giallorosso ha confezionato due assist vincenti, oltre a 6 passaggi chiave, 4 occasioni da rete, 2 cross riusciti e 3 contrasti vinti su 4. Inutile dire quanto sia stato decisivo il suo apporto.


Altro giocatore a non aver trovato il gol è stato Nicolò Zaniolo, che ormai ha abituato i tifosi alla rete: il pupillo giallorosso è salito comunque in cattedra, completando 6 dribbling su 6 solo nella gara di ieri, ed arrivando ad un totale di 33 dribbling riusciti in questa prima fase della competizione, nessuno come lui. 


Passando poi al reparto difensivo, non si può non lodare l’ennesima prestazione positiva di Chris Smalling, che ieri ha terminato la sfida con la fascia da capitano al braccio. L’inglese è sempre più determinante per la retroguardia giallorossa, e lo dicono i numeri: con lui in campo, la Roma prende un gol ogni 108, senza di lui ogni 60. 


Sempre in difesa, buona la prestazione di Davide Santon: il terzino ha messo a segno ieri 44 passaggi, e in più ha totalizzato il 100% di riuscita sui dribbling effettuati, sui lanci lunghi e sui duelli aerei.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Focus