Resta in contatto

Rassegna Stampa

La missione di Fonseca: far dimenticare Conte

Ha trattato per un po’, poi Antonio Conte ha deciso, “Un giorno verrò, ma adesso non ci sono le condizioni“.

Lo spazio di qualche settimana, poi il tecnico salentino ha firmato con l’Inter. Non è bastato l’ingaggio dell’amico Petrachi per convincerlo e la Roma alla fine ha scelto Fonseca. Sei mesi dopo, è andata bene così. Conte sta appagando la sua ambizione e il portoghese è stato capace di adattare le proprie idee al campionato italiano e trasmetterle alla Roma.

Dopodomani è tempo di confrontarsi sul campo, l’Inter vuole restare capolista e la Roma vuole fare un ulteriore salto in avanti. Venerdì la Roma diventerà la squadra più affrontata da Conte in carriera, 4 successi, 2 pareggi e 4 sconfitte. Lo scrive Il Tempo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] TEMPO – Ha trattato per un po’, poi Antonio Conte ha deciso, “Un giorno verrò, ma adesso non ci sono …, poi il tecnico salentino ha firmato con l’Inter. Non è bastato l’ingaggio […]

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa