Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mandragora in standy by per Diawara

Incontro tra Roma e Juventus per il mediano dell’Udinese

Weekend di riflessione, ma non d’immobilismo. Perché se è vero che entro lunedì la Roma capirà meglio il destino di Diawara, all’inizio della prossima settimana Petrachi è pronto a regalare i due rinforzi richiesti da Fonseca. È stato bloccato Januzaj, che può arrivare in prestito con diritto di riscatto a 15 milioni. I giallorossi stanno aspettando però per vedere come si evolvono le piste Dilrosun e Shaqiri prima di chiudere.

Diverso invece il discorso in mediana. Se per Villar arriva la conferma indiretta del tecnico dell’Elche, Petrachi sta ragionando anche su un calciatore più pronto nel caso in cui Diawara fosse costretto all’intervento chirurgico. Mercoledì c’è stato un incontro tra Roma e Juventus per parlare di Mandragora, di proprietà dell’Udinese ma controllato dai torinesi. I friulani potrebbero lasciarlo partire per una cifra tra i 15 e i 18 milioni, cifre sulle quali Petrachi sarebbe propenso a ragionare. Il problema rimane la formula, con l’Udinese che necessiterebbe di liquidità per andare a cercare il sostituto nel caso in cui dovesse vendere il giocatore e la Roma che invece non ne ha. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa