Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mkhitaryan spera, il rientro è vicino

Henrikh Mkhitaryan non vede l’ora non di rientrare ma di giocare con continuità, senza l’ansia di un nuovo infortunio

L’armeno aveva alimentato i sogni dei tifosi romanisti ma le sue condizioni fisiche, come Petrachi sapeva, non erano ottimali. La sua media realizzativa è superiore a quella di Dzeko (una rete ogni 150 minuti), ma il problema sta nel fatto che sono già 11 le partite saltate in campionato e solo 4 le presenze da titolare. Da ieri il giocatore ha intensificato gli allenamenti e rientrerà o venerdì con il Bologna o la settimana prossima con l’Atalanta. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa