Resta in contatto

News

Follia in Brianza, arbitro donna aggredita in campo: la vicenda

Una ragazza di 16 anni, designata come arbitro del match di calcio femminile tra Real Meda e Rivazzanese, è stata è stata aggredita verbalmente e spintonata dall’allenatore della squadra ospite

Una pagina vergognosa di calcio dilettantistico. Ci troviamo a Monza, dove è in corso la partita di Under 15 femminile tra Real Meda e Rivazzanese. Quando l’arbitro, una ragazza di 16 anni, sta per decretare la fine del match, una giocatrice del Real Meda insacca la palla. Il gol, convalidato dalla direttrice di gara, arriva durante il secondo dei tre fischi previsti.

Scoppia il caos. L’allenatore della Rivazzanese – riporta Il Giorno – corre verso l’arbitro della Sezione AIA di Saronno e l’aggredisce verbalmente e fisicamente. Fa lo stesso il padre di una giocatrice, che scavalca le recinzioni ed entra in campo.

Così l’arbitro, ovviamente impaurita, torna sui suoi passi e annulla il gol. L’allenatore, a differenza dell’altro aggressore, è stato immediatamente identificato dalle forze dell’ordine e rischia seri provvedimenti anche da parte della giustizia sportiva.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da News