Resta in contatto

News

Cicinho: “Bevevo dieci casse di birra al giorno, oggi aiuto a combattere l’alcolismo”

Cicinho si racconta a “O Estado de São Paulo”. L’ex terzino della Roma ha parlato del dramma dell’alcolismo, da cui è uscito da qualche anno.

Ecco le sue parole: “Mi sono reso conto che stavo esagerando quando ho perso il piacere di fare il mio lavoro, di giocare a calcio. Sono sempre stato appassionato di calcio. Quando Dio fa un regalo e non sappiamo come gestirlo, è perché c’è qualcosa che non va. Non ho più avuto piacere di andare in campo, allenarmi e concentrarmi. Avevo 30 anni e giocavo con la Roma nel 2010″. 

Poi l’incontro con la moglie che gli ha cambiato la vita: “L’ho conosciuta attraverso amici e ho visto qualcosa di diverso. Mi ha giudicato che ciò che sono e non per quello che ho. Ha visto qualcosa che non sapevo nemmeno di avere. Mi ha fatto conoscere i principi che aveva, incentrati sulla parola di Dio, ed è così che ho avuto la mia trasformazione”. 

L’alcolismo.
Ho iniziato a bere intorno ai 13-14 anni, quando sono andato al Botafogo. Tutto è iniziato con il primo sorso e ho finito di bere a 30 anni, ho bevuto per quasi 20 anni.Quando ho iniziato ad avere soldi, ho iniziato a bere di tutto tutto. E ho fumato per undici anni, dal 1999 al 2010. Ho bevuto tanto eh, tutti i giorni. Ho bevuto una decina di casse di birra al giorno e il giorno dopo ho smesso di bere del tutto. È stato un piacere così intenso che non posso spiegarlo. La migliore spiegazione è guardare Cicinho di otto anni fa e Cicinho oggi. La mia condotta parla più delle parole.

La nuova vita.
Oggi mi sento realizzato. Il calcio non mi interessa più. Ora la mia missione è mostrare la mia testimonianza e aiutare le persone a non cadere come ho fatto io, faccio discorsi motivazionali. Non ho problemi con alcol e sigarette da otto anni, non tradisco mia moglie, vivo i principi che Dio mi chiede. Oggi sono completamente soddisfatto.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Alessandro Cannata ma che usciva co te

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Si vedeva🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

S era capito nn c’è serviva la conferma! Bruno peres può accompagnare solo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma tutti a Roma siete venuti Adriano. Porta lupo e tanti altri che pacchia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Alessio Giannantoni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Con 10 casse di birra al giorno, eri bello che morto….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Era una persona sempre allegra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Alessandro de Crescenzo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Amleto Mariotti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Daje Cicero, brindiamoci su!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

10 casse di birra al giorno? Mah…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Un po’ se capiva quando stava da noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ecco perché tutti quei cross sbagliati …..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

10 casse? Stavi fisso al cesso a pisciare allora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

👏👏👏

Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da News