Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Christillin: “La Serie A può andare avanti oltre la scadenza del 27 giugno”

Le parole del membro della UEFA

Evelina Christillin, membro del board UEFA, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni sul futuro della Serie A a ‘Otto e Mezzo’, trasmissione televisiva di LA7 condotta da Lilli Gruber. Queste le sue parole.

Sul futuro della Serie A: “Il campionato italiano? Questo è un bel problema che ha cercato di sollevare in questa sede il segretario generale Brunelli. Ma naturalmente su questo ci saranno due task force che lavoreranno sulle singole situazioni. Il campionato italiano, è stato quello fermato per primo e noi siamo ancora debitori per la chiusura regolare del campionato di 12 partite, 13 per l’Inter, il Sassuolo, la Sampdoria e le altre squadre che devono ancora recuperarne una. Quindi il calendario è veramente molto stretto”.

La possibile soluzione: “Abbiamo avuto la deroga di andare avanti oltre la scadenza del 27 di giugno. Bisognerà vedere come si evolve la situazione. Però, se posso dire, la Cina, spesso citata come esempio, da oggi ricomincia a giocare il proprio campionato per quanto a porte chiuse. Quindi se la tariffa è quella cinese si può pensare tra un paio di mesi o forse anche qualcosa di meno, a porte chiuse, magari, come in Cina di poter ricominciare a giocare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News