Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Alla ripresa i giocatori potranno essere ammoniti se sputeranno in campo

Il gesto, molto comune nel mondo del calcio, è uno dei metodi di contagio più pericoloso. L’arbitro potrà ammonire il giocatore per il gesto

Il Coronavirus continua a influenzare il mondo del calcio. Come riporta il quotidiano inglese The Telegraph, i giocatori alla ripresa non potranno più sputare in campo. Chi lo farà comunque sarà sanzionato con un’ammonizioneLa ragione è molto semplice: lo sputo è uno dei modi di contagio più forti. L’ha comunicato Michel D’Hooghe, presidente del Comitato medico della Fifa: 

“E’ una pratica comune nel calcio e non è molto igienica. Quindi, quando ricominciamo a giocare a calcio, penso che dovremmo evitarlo al massimo. La domanda è se ciò sarà possibile. Forse possono punirlo col cartellino giallo. E’ un buon modo per diffondere il virus”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News