Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Comunicato del Siviglia: “Un membro della Prima Squadra è risultato positivo al Covid”. A rischio la sfida contro la Roma?

Il club spagnolo il 6 agosto è impegnato contro la Roma: il nome non è stato divulgato

Il Siviglia FC comunica che tra i tamponi effettuati domenica scorsa a calciatori e staff, e il cui esito è stato comunicato a mezzogiorno del 27 luglio, un membro della rosa della Prima Squadra è risultato positivo al Covid-19. E’ asintomatico, in un buono stato di salute e si trova isolato presso il suo domicilio”. Inizia così il comunicato del Siviglia, che il 6 agosto prossimo, alle 18:55, affronterà la Roma in Europa League. La positività è la conseguenza del caso Banega, sorpreso in discoteca senza mascherina e senza osservare il distanziamento sociale. Non è detto sia l’argentino il positivo, il club andaluso non ha reso noto il nome di colui che ha contratto il virus.

“Il Siviglia FC ha comunicato immediatamente a tutte le autorità sportive e sanitarie competenti la situazione, ha isolato la persona contagiata, ha sospeso temporaneamente gli allenamenti della squadra e ha effettuato la sanificazione degli ambienti, seguendo tutti i protocolli stabiliti. Il club ha realizzato due nuovi controlli al resto del personale. Nella prima tornata, tutti i test hanno restituito un risultato negativo. Giovedì mattina si conosceranno gli esiti di quelli effettuati oggi, mercoledì mattina. Il Siviglia FC prevede di tornare agli allenamenti individuali e con tutte le precauzioni, giovedì, se tutti i risultati danno esito negativo“.

Secondo quanto riporta El Desmarque, il match con la Roma sarà eventualmente a rischio nel caso in cui i test sulla squadra dovessero evidenziare più casi all’interno della rosa andalusa.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News