Resta in contatto

Rassegna Stampa

Smalling, lo United dice no. L’alternativa è Kumbulla

Il club inglese ha rifiutato l’offerta dei giallorossi

Il Manchester United ha rifiutato i 9,5 milioni di euro più 2 di bonus offerti dalla Roma per Smalling e continua a chiederne non meno di 20. Entro mercoledì i giallorossi proveranno a formulare una nuova proposta, dovendo inevitabilmente alzare il cash. La strategia degli inglesi è chiara: portare più avanti possibile l’affare sperando che qualche altro club si inserisca. Il problema per la Roma è che il campionato inizia sabato e Fonseca è costretto a tornare alla difesa a 4.

A Trigoria, intanto, seguono l’evolversi della trattativa tra Verona ed Inter per Kumbulla. Può sembrare un’anomalia vista la richiesta del club gialloblu: 25 milioni di euro. Non lo è perché quello per l’albanese sarebbe un investimento oneroso ma sostenibile, visto che il calciatore dell’Hellas ha 20 anni, e inoltre con il club di Setti si potrebbe intavolare un’operazione simile a quella del Milan per Tonali, in prestito con diritto di riscatto. Inoltre a Trigoria hanno la carta Cetin da giocarsi. Ieri è tornato a circolare anche il nome di Izzo ed è un profilo che piace alla Roma anche se sembra fuori dai radar se non saranno piazzati Jesus e Fazio. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Mai e sottolineo mai avremo un rappresentante del suo livello(Totti a parte), serio, determinato, attaccato alla maglia in modo viscerale, ma..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Senza di lui non avremmo fatto nulla. L’uomo più importante di tutti nella storia della Roma . Pochi mezzi risultati altissimi. Grazie Liddas"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Un grande Campione che ha dato tantissimo alla Roma, capitato purtroppo in un periodo dove avevamo pochi giocatori del suo livello."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa