Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma soffia Kumbulla alla Lazio

Il difensore dell’Hellas è il primo rinforzo per la difesa

Quando domenica è arrivato il “no” del Manchester per Smalling l’input è stato chiaro: proviamo a chiudere per Kumbulla. Detto, fatto. Nel giro di 48 ore l’affare si è chiuso e la Roma ha messo le mani sul difensore superando Inter e Lazio. Ad agevolare l’accordo l’apripista Cetin e il suo riscatto verrà decurtato dal prezzo finale del difensore albanese (5 milioni per il prestito, 18 per il riscatto più altri 7 che sarebbero quelli del turco). Kumbulla ha fatto tutta la trafila delle giovanili al Verona ed è stato il primo difensore classe 2000 a segnare nei top campionati europei.

Il suo salto riguarderà anche l’ingaggio visto che guadagnerà 1,5 milioni a salire. Questo acquisto riduce le probabilità di rivedere Smalling, più probabile un acquisto low cost per completare la difesa. Nelle ultime ore è stato offerto Nacho e ci sono riflessioni in atto per via delle sue condizioni fisiche. Il suo arrivo è subordinato alla partenza di Fazio e Jesus. Intanto la Roma ha trovato chi affiancherà Bruno Peres sulla destra: De Sciglio. Si accoderà all’affare Dzeko-Juventus, ma sarà una trattativa separata. Arriverà in prestito con diritto di riscatto a 10 milioni. Lo riporta “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa