Resta in contatto

Roma Femminile

Roma-Verona 2-0 (41′ Serturini, 45’+1′ Lazaro): vittoria per le giallorosse

Le giallorosse aprono il weekend della quarta giornata di campionato contro il Verona

Dopo la sosta Nazionale, torna il calcio femminile. La Roma di Elisabetta Bavagnoli apre la quarta giornata alle 12.30, contro l’Hellas Verona, per ripartire col piede giusto dopo il ko contro l’Empoli Ladies.

Le formazioni ufficiali

Roma (4-3-3): Baldi; Erzen, Swaby, Pettenuzzo, Soffia; Andressa, Giuliano, Hegerberg; Bonfantini, Lazaro, Serturini
A disp.: Ceasar, Pipitone, Ohale, Ciccotti, Greggi, Corelli, Landa, Severini, Thomas, Zecca
All.: Bavagnoli

Hellas Verona (3-5-2):  Durante; Meneghini, Ambrosi, Mella; Jelencic, Santi, Colombo, Sardu, Solow; Marchiori, Bragonzi
A disp.: Ledri, Perin, Papaleo, Oliva, Nichele, Motta, Vicenzi, De Pellegrini, Zoppi
All.: Pachera

La cronaca live

90′ – Termina il match: Roma-Verona 2-0. Le giallorosse di Bavagnoli salgono a quota 7 punti in 4 partite.

82′ – Doppio cambio nella Roma: dentro Greggi e Corelli, escono Lazaro e Andressa. Nel Verona entra Oliva per Jelenic.

69′ – Terza sostituzione per il Verona: entra De Pellegrini al posto di Santi.

67′ – Roma vicino al terzo gol: Serturini colpisce il palo!

63′ – Cambio nella Roma: esce Erzen, dentro Ohale.

60′ – Nel Verona entrano Nichele e Perin per Marchiori e Mella.

46′ – Inizia il secondo tempo: nella Roma Thomas entra al posto di Bonfantini.

46′ Comincia il secondo tempo al Tre Fontane.

45’+2′ – Fine primo tempo.

45+1′ Raddoppio della Roma: Lazaro al primo minuto di recupero

41′ Serturini porta in vantaggio la Roma

37′ Ancora la Roma vicina al gol del vantaggio. Il tiro di Hegerberg finisce alto sopra la traversa

29′ Serturini ha la grande occasione uno contro uno, ma il portiere fa uno stop eccezionale.

1′  Calcio d’inizio. Primo pallone per il Verona.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile