Resta in contatto

Mimmo Ferretti

Roma-Cluj 5-0: vamos Borja, Pedro infinito. Le pagelle di Mimmo Ferretti

Goleada e primo posto nel girone per gli uomini di Fonseca

PAU LOPEZ   6,5

Un tuffo a sinistra e un altro a destra, nel primo tempo. Due cose fatte bene. Ripresa con un brivido imprevisto per la Roma dopo una sua parata imperfetta. Porta sbarrata, comunque

FAZIO   6-

Una sbavatura in fase di disimpegno, in avvio, porta il Cluj alla conclusione pericolosa (bravo Pau). Più tardi concede il bis, ancora in uscita, e tutto ciò non va bene. Mai sicuro e lucido con la palla al piede. Meno male che davanti aveva il modesto Cluj…

IBANEZ    7

Mette di testa la sua firma sulla seconda rete della Roma. Giostra da centrale dei centrali, usa fisico, tecnica e astuzia per fare bella figura ogni volta che entra in azione. Dominante.

KUMBULLA    6+

Sembra non faticare per fare il suo dovere, da centrale di sinistra. Robetta, per uno come lui. Sveglio quando deve rinviare a porta vuota, e a due passi dalla linea bianca, dopo l’indecisione di Pau Lopez.

BRUNO PERES   6,5

Assist furbo e vincente per il primo gol di Borja Mayoral, dopo aver costruito lui stesso l’azione. Ripresa a destra con corsa e idee. Positivo, efficace, presente. Finalmente. 

VERETOUT   6+

Tattico e potente. Una specie di carro armato con le scarpette da ballo. Un tempo in campo poi stop.

CRISTANTE   6

Fascia di capitano al braccio, fa il lento pendolo in verticale da una parte all’altra del campo. Non sempre con la dovuta precisione. Lascia il posto all’esordiente Milanese.

SPINAZZOLA   6,5

Primo sprint, là a sinistra, primo cross preciso e gol di Micki. Bene no? La corsia mancina è una specie di sua seconda casa. Nell’intervallo resta sotto la doccia (giustamente) pensando al Genoa. 

VILLAR   6

Rifinitore o quasi alle spalle di Borja Mayoral, in tandem con Micki, conferma di avere qualità nei piedi ma negli spazi ridotti un po’ fatica. Ripresa da mediano o quasi, con Pellegrini più avanti, e così può mettersi di più in evidenza. Lo avevamo apprezzato maggiormente in  altre occasioni, però.

MKHITARYAN   7

Il suo gol di testa “spacca” la partita dopo una manciata abbondante di secondi. Dà l’esempio, la squadra lo segue e lui diverte e si diverte. Poi va a riposare.

BORJA MAYORAL   7,5

Gioca molto con/per i compagni, fa movimenti corretti e trova la prima rete in giallorosso da puro opportunista. Il suo sorriso dopo la prima rete dice tante, tante cose sul suo stato d’animo. Nella ripresa prima si pappa la doppietta sparando un sinistro in Curva Sud, poi timbra con il destro in diagonale. In netto crescendo. Vamos.

PEDRO   7

Staffetta con Micki, un tempo a testa. Un allenamento a ritmo molto alto, impreziosito dal quinto gol romanista.
Lui non si ferma mai, neppure mentalmente. Un esempio per tutti.

PELLEGRINI  6

Per Veretotut, in avvio di ripresa. Tutto al piccolo trotto. Rischia di regalare un rigore banale al Cluj.

JESUS   6-

Al posto di Spinazzola, ma con altri compiti, dal 46′. Un po’ svagato in fase di marcatura. 

SMALLING   6

Per Ibanez, dopo un’ora di gioco. A gara chiusa, di fatto. Una bella sudata e niente più in chiave Genova.

MILANESE   6+

Esordio assoluto tra i grandi, con assist per Pedro-gol. Classe 2002, salentino, figlioccio di Fabrizio Miccoli. Non perdetelo di vista, lui non deve perdersi per strada. Daje.

FONSECA   7

Sette cambi iniziali rispetto alla gara con la Fiorentina, modulo identico (3-4-2-1): la Roma, padrona del campo, segna tre reti nel primo tempo, poi Paulo cambia uomini e fa esperimenti tattici. Nove gare stagionali: sul campo, 5 vittorie e 4 pareggi. Ma, vedrete, qualche critico intonerà il solito ritornello: sì, però il Cluj male male… Non smettete, per favore, anche di dire che la Roma è Dzeko-dipendente.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marco Mariani
Marco Mariani
21 giorni fa

Come al solito il maestro colpisce e poi oltre il solito ritornello che quelli sconfitti dalla Roma non sono nessuno ce né un’altro che tutti gli allenatori sono meglio di Fonseca tutti ad osannare Pioli…..ma i risultati della Roma con Fonseca non li vede nessuno? Eppure le statistiche esistono o no?

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Tifo Lazio ma ammiravo Agostino come calciatore e come uomo. Apprezzo molto anche suo figlio. Il coro con il suo nome mi faceva venire i brividi."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Totti.?.un mito la laggenda calcistica che mi ha reso orgoglioso più di quanto lo fossi , tifoso della Roma. E con tutto il rispetto per gli attuali..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Te vojo bene Principe! Sei stato il mio idolo da ragazzino, dopo Falcao il giocatore che mi ha fatto innamorare della AsRoma e di Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Mimmo Ferretti