Resta in contatto

Mimmo Ferretti

Spezia-Roma 2-2, pari finale: Europa (ri)presa per i capelli. Le pagelle di Mimmo Ferretti

Termina la stagione dei giallorossi

FUZATO  6,5

Arriva dove può. E arriva spesso. Anche in maniera determinante.

KARSDORP  6

Primo tempo in vacanza. Senza permesso. Ripresa ad alti livelli. Ai suoi livelli.

MANCINI  6

Primo tempo in vacanza. Senza motivo. Secondo tempo da Mancini vecchia maniera.

KUMBULLA  5

Primo tempo in vacanza. Senza giustificazione. Ripresa in affanno, ma non prova pessima come la prima frazione.

SANTON  4

Primo tempo in vacanza. Senza autorizzazione. Cambio inevitabile durante l’intervallo. 

CRISTANTE  5

Primo tempo in vacanza. Senza motivazione. Sbaglia un gol clamoroso, prima della rete di Micki.

DARBOE  4

Primo tempo in vacanza. Senza spiegazione. Anonimo fino al cambio, poi.

PEDRO 5,5

Primo tempo in vacanza. Senza licenza. Poi un po’ elettrico. Poi fuori.

MKHITARYAN  6+

Primo tempo in vacanza. Senza attenuanti. A seguire firma la rete del pari e porta a casa la pagnotta. 

EL SHAARAWY  6+

Primo tempo in vacanza. Senza ragione. Poi il golletto che dà nuova forza alla Roma.

BORJA MAYORAL  4

In vacanza. Senza movente. Sempre.

REYNOLDS  4

Impresentabile, per adesso.

DZEKO  6

La sportellata di mestiere ai danni di Capradossi vale l’Europa di consolazione.

VILLAR  4,5

Entra ma non si vede.

PASTORE  SV

Entra e si vede.

FONSECA 5

Addio.

 

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Mimmo Ferretti