Resta in contatto

Rassegna Stampa

Con la Lazio conferma degli stessi 11

Fonseca cambierà poco in vista del derby

Continuità di formazione. Dopo il pareggio per 2-2 con l’Inter, Fonseca ha deciso di concedere un giorno di riposo alla sua squadra, reduce da tre partite in sette giorni e attesa dal derby nella prossima giornata di campionato. Nella sfida con i nerazzurri Spinazzola è apparso ancora indietro con la condizione fisica, ma il tecnico contro la Lazio molto probabilmente confermerà lo stesso undici che ha iniziato il match ieri, visto che non sono stati registrati nuovi infortuni e che appare difficile arrivino buone notizie dall’infermeria, in particolare da Pedro.

Fronte mercato, si aspettano sviluppi sull’ennesima richiesta di rescissione fatta allo Shanghai da parte del fratello-agente di El Shaarawy. Per la fascia destra il preferito è Celik, reputato più pronto rispetto agli altri giocatori visionati. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele De Rossi rappresenta l'essenza del romanismo. Uomo intelligente e mai banale, un ultras in campo, un giocatore dalle doti indiscusse e sempre..."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Hai ragione giocatori come Totti con il suo senso di appartenenza non esisteranno più in questo tipo di calcio FORZA ROMA SEMPRE"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni della Magica... indimenticabili momenti di sport ancora genuini con un allenatore maestro in tutti i sensi un grazie grande e sentito......"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa