Resta in contatto

Rassegna Stampa

La strana sfida del Cupolone. Derby da asporto senza tifosi

L’anomala stracittadina ai tempi del Covid

Sarà un derby da asporto, freddo e senza tifosi, importante ma lontano, virtuale, vuoto, senza colori e senza suoni. Di venerdì, che è la prima anomalia: né giorno di campionato, né giorno di Coppa. Una grande partita dimezzata, il rito pagano in versione minimale, pandemica e d’emergenza. Il derby del calcio nudo, senza bandierone, fumogeni, Borghetti, inni e frittata di pasta (veramente già estinta da qualche decennio). Il non derby sta lì decisivo e perentorio per entrambe. Anche se più per la Lazio che per la Roma: una brutta sconfitta segnerebbe profondamente la squadra di Lotito e Inzaghi, già così incerti se proseguire o meno il loro quinquennale sodalizio.

Viceversa una vittoria rinnoverebbe un rapporto forse logoro e darebbe la spinta necessaria per rilanciare una stagione da cui tutti si attendevano di più. Manca la vigilia e manca il colore. A cominciare dai presidenti. Per quanto distanti e differenti, sono i primi ad aver staccato la spina, ad aver raffreddato il derby. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa