Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La gioia di Pellegrini, salvatore della patria: «Siamo tutti uniti»

Il sette giallorosso assoluto protagonista

Lorenzo Pellegrini si prende la Roma sulle spalle: gol da tre punti, assist per il primo di Borja Mayoral e una prestazione da capitano. «Penso – le sue parole a fine gara – si sia visto che siamo uniti, dal primo all’ultimo membro del gruppo. L’abbraccio c’è stato non tra me e Fonseca, ma tra giocatori, staff e allenatore. Questo è quello che siamo noi, quello che si dice fuori non ci interessa».

Capitolo El Shaarawy. Erano previste ieri le visite mediche del Faraone, ma sono saltate per una lieve positività al Covid-19. Domani si sottoporrà ad un nuovo tampone: non appena sarà tutto ok, firmerà fino al 2023 (con opzione per un altro anno). Guadagnerà 3.5 milioni netti più bonus. Lo scrive “Il Corriere della Sera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa