Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Leader senza fascia. Miki, prima la Juve e poi il contratto

Il futuro dell’armeno è ancora in bilico

La Roma si aggrapperà a Mkhitaryan contro la Juventus. L’ultima volta i giallorossi hanno vinto allo Stadium in un capitolo finale di una stagione lunghissima. Il clima era amichevole e segnarono Kalinic e Perotti per due volte. Miki restò a guardare in panchina. Domani pomeriggio sarà uno dei protagonisti più attesi. Giocatore sempre utilizzato da Fonseca con 19 presenze in 20 gare di campionato (assente soltanto con lo Spezia).

E’ in scadenza di contratto a giugno, ma il club spera di far valere il rinnovo automatico che è scattato alla presenza contro il Verona. Pinto si è mostrato sicuro in merito all’accordo e nelle prossime settimane si capirà meglio la volontà del giocatore. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa