Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tahirovic: “Sono pronto per la Roma. L’ho scelta tra diverse opzioni, qui posso crescere”

Il giovane calciatore voluto da Pinto ha rilasciato alcune dichiarazioni

Il mercato invernale ha visto l’insediamento di Tiago Pinto e alcuni movimenti di mercato secondo la politica societaria: investire sui giovani. Oltre a Bryan Reynolds, è arrivato anche Benjamin Tahirovic.

L’attaccante svedese, classe 2003 di origine bosniache, era corteggiato da mezza Europa ma la sua scelta è ricaduta sulla Roma.
In un’intervista al portale svedese “fotbllsvliet.se” ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti:

 

Hai lasciato la Svezia e Stoccolma per l’Italia e la Roma, come ti senti?

Lasciare la Svezia e trasferirsi in Italia mi fa sentire bene, so di essere pronto. Sono fiducioso e so che posso farcela.

C’era interesse da parte di altri club ma perché è diventata la Roma?
Mi sono allenato con tante squadre e c’erano offerte da diversi club, ma ho scelto la Roma per l’alta qualità della formazione. Ai giovani danno la possibilità giocare ed allenarsi con la Prima Squadra. Ho subito sentito che qui crescerò, il che ha reso la scelta ancora più facile.

Sarai aggregato alla Primavera o alla Prima Squadra?

Sarò con la Primavera, che in questo momento è in testa al campionato. Spero di avere presto la possibilità di essere con la Prima Squadra. Mi sono già allenato con loro.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News