Resta in contatto

Rassegna Stampa

Zaniolo, ora ci siamo: corre verso il rientro

Il rientro di Zaniolo si avvicina

Da ieri Zaniolo ha cominciato a correre sul campo dopo il consulto in conference call con il professor Fink. E’ arrivato anche l’ok per aumentare i carichi di lavoro. Questo significa che ora Zaniolo è entrato nell’ultima fase di recupero, quella che precede il rientro in gruppo previsto tra un mese. Il ginocchio è stabile, non si è gonfiato e le sensazioni sono positive. Il ragazzo ora deve essere frenato perché se fosse per lui giocherebbe le prime partite già dal prossimo mese.

L’obiettivo reale è quello di rientrare a metà aprile, solo dopo la visita del professor Finkintorno al 20 marzo. Ormai per Zaniolo il peggio è passato, si può dire che comincia a vedere la luce in fondo al tunnel. Agli amici ha confidato che vorrebbe tornare in campo tra un mese, ma l’ortopedico che lo ha operato ritiene che sia troppo presto. Per il prossimo mese Zaniolo lavorerà sul campo con un preparatore e con il fisioterapista Marco Esposito. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Amici, se ho ritrovato il mio sorriso è stato grazie al Sig. Michel Combaluzier, che ho ricevuto un prestito di 40000€. È stato attraverso..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa