Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sequestrato il tesoro del broker che truffò anche Conte, Lippi e El Shaarawy

Truffato il Faraone

C’è anche una racchetta originale di John McEnroe tra i beni sequestrati a Massimo Bocchicchio, il broker che tra Londra e Milano aveva raccolto oltre 600 milioni di capitali, mai tornati agli investitori. La racchetta, dal valore di qualche decina di migliaia di euro, fa parte del sequestro preventivo di undici milioni ordinato dal gip Chiara Valori, ed eseguito ieri dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Milano, su un appartamento a Cortina d’Ampezzo, un vaso di Picasso, due quadri di Mario Schifano e altri di Giacomo Balla. E ancora, su orologi, monete d’oro e conti correnti su cui erano depositato circa 700mila euro.

Nell’inchiesta dei pm Paolo Fillipini e Giovanni Polizzi, coordinati dall’aggiunto Maurizio Romanelli, sono tanti i nomi di primo piano del mondo del calcio rimasti impigliati nella rete del broker, ora a Dubai. Oltre all’allenatore dell’Inter Antonio Conte, ci sono l’ex ct della Nazionale Marcello Lippi, il figlio Davide, il calciatore della Roma Stephan El Shaarawy, l’ex centrocampista della Juventus Patrice Evra, il procuratore Luca Bascherini. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa