Sito appartenente al Network

Sequestrato il tesoro del broker che truffò anche Conte, Lippi e El Shaarawy

Truffato il Faraone

C’è anche una racchetta originale di John McEnroe tra i beni sequestrati a Massimo Bocchicchio, il broker che tra Londra e Milano aveva raccolto oltre 600 milioni di capitali, mai tornati agli investitori. La racchetta, dal valore di qualche decina di migliaia di euro, fa parte del sequestro preventivo di undici milioni ordinato dal gip Chiara Valori, ed eseguito ieri dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Milano, su un appartamento a Cortina d’Ampezzo, un vaso di Picasso, due quadri di Mario Schifano e altri di Giacomo Balla. E ancora, su orologi, monete d’oro e conti correnti su cui erano depositato circa 700mila euro.

Nell’inchiesta dei pm Paolo Fillipini e Giovanni Polizzi, coordinati dall’aggiunto Maurizio Romanelli, sono tanti i nomi di primo piano del mondo del calcio rimasti impigliati nella rete del broker, ora a Dubai. Oltre all’allenatore dell’Inter Antonio Conte, ci sono l’ex ct della Nazionale Marcello Lippi, il figlio Davide, il calciatore della Roma Stephan El Shaarawy, l’ex centrocampista della Juventus Patrice Evra, il procuratore Luca Bascherini. Lo scrive “La Repubblica”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Per il dopo Karsdorp la Roma segue diversi profili. Rispunta il nome di Bellerin Formalmente,...

Le parole di Nicolas Dominguez Nico Dominguez ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Il centrocampista del Bologna ha parlato della...

Dybala torna in campo, una Joya per la Roma Paulo non gioca titolare dal 9...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...