Resta in contatto

Mimmo Ferretti

Roma-Bologna 1-0: Borja incassa la 14esima. Le pagelle di Mimmo Ferretti

Vittoria di misura ma preziosa per i giallorossi

MIRANTE 7

Torna titolare dopo una vita (ultima apparizione, con infortunio, il 23 dicembre, Roma-Cagliari) proprio contro la sua ex squadra. Due uscite abbondantemente fuori area (una addirittura di testa) e una parata su Soriano impreziosiscono il suo primo tempo e tengono a galla la Roma. Secondo tempo meno problematico. Ben rivisto. Clean sheet.

MANCINI  7

Fonseca non riesce proprio a farlo riposare un pochino. E comprendiamo perfettamente il portoghese… Stavolta, in più, gli affida anche la fascia di capitano. Deve controllare Barrow (e pure Reynolds, ogni tanto…), lì a destra. Tosto. Rude. Deciso. Bravo, fino alla fine. 

IBANEZ  7

Si piazza al centro della difesa, in avvio sporca un tiro a botta sicura da due passi di Palacio e poi offre l’assist… alla Cristante per la rete di Borja Mayoral. Poi va sistematicamente sul sicuro, palla lontana e via.

FAZIO  6

Toh, chi si rivede. Titolare dopo la presenza dal primo minuto contro il Milan (28 febbraio). Sta sul centro-sinistra, copre bene in diagonale ma in fase di costruzione fatica. Alla fine, comunque, porta casa il suo.

REYNOLDS  5,5

Esordio dal primo minuto per l’americanino, dopo il battesimo di Parma. Non riesce a difendere come dovrebbe su Dijks e parte poco in avanti. Deve ancora imparare tante, tante cose del calcio europeo.

VILLAR  5,5

Gonzalito riprende il suo posto a centrocampo dal primo minuto, dopo aver saltato la gara di Reggio Emilia per squalifica. Impiega una decina di minuti per toccare il suo primo pallone, poi tenta di fare e dare ordine. Riuscendoci poco. L’impressione è che il ragazzino spagnolo debba fare un profondo bagno di umiltà. E Pellegrini sembra averglielo già “consigliato” direttamente in campo. 

DIAWARA  6+

Copre e dà una mano a tutti nella fase di non possesso. E’ tra i pochi a non perdere la bussola quando il Bologna pressa in avanti, soprattutto nella prima frazione. Tenta pure la percussione centrale, ma tira una mosciarella fiacca.

BRUNO PERES 6

Squalificato in Europa League, il brasiliano trova ancora posto tra i titolari nell’occasione al posto di Spinazzola quindi a sinistra. Non sulla fascia che più gli piace, insomma. E non si trova facilmente a suo agio, in entrambe le fasi. Impegna severamente dal limite Skorupski, nella ripresa, comunque.

CARLES PEREZ 5

L’ex Barça si mette al fianco del connazionale Pedro alle spalle dell’altro spagnolo Borja Mayoral ma si vede raramente. Troppi errori in fase di palleggio nella metà campo del Bologna, oltre tutto. Un’altra occasione sprecata.

PEDRO 5,5

Un po’ troppo nervoso e poco attento sul piano tecnico. Dà l’idea di dover fare cose tattiche che non appartengono al suo dna. Tempi di gioco costantemente al rallentatore.

BORJA MAYORAL  7+

Corre in largo e il lungo, detta il passaggio come in occasione di quel lancione di Ibanez: avversario saltato con mestiere, campo aperto, Skorupski dribblato e palla nella rete vuota. Settimo gol in campionato, 14esimo in stagione. In avvio di ripresa Soumaoro lo stoppa al momento decisivo. Ah, se avesse un pò più di cattiveria…

MKHITARYAN  SV

Rieccolo, l’armeno, dopo l’infortunio al polpaccio rimediato nella gara casalinga contro lo Shakhtar Donetsk: al posto di Pedro, dà subito la scossa. Un’altra categoria. Bentornato.

VERETOUT  SV

Per Diawara e per fare fiato in vista dell’Ajax.

KARSDORP  SV

Rileva Reynolds, là a destra, nel finale di gara.

PELLEGRINI  SV

Al posto del problematico Carles Perez. Deve farsi ammonire per rimediare a un errore di Villar. Da capitano. Sarà squalificato.

PASTORE  SV

Sì, Pastore. Dieci minuti abbondanti al posto di Borja Mayoral.

FONSECA  6,5

Il portoghese pensa all’Europa League e lascia a riposo un sacco di gente. Sei cambi rispetto ad Amsterdam, ma vince lo stesso la partita con il suo calcio verticale. Nonostante la fatica (non solo mentale) per la trasferta olandese.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

come si fa ha dare a Pedro 5,5 in quanto in campo non ricordo se vi era per meritava 4

Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ma quanti anni hai? Rispetto la tua idea ma non scrivere che Giannini no ha lasciato alcun ricordo! E’ profondamente ingiusto e non esatto"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Magara!!!!"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Grande uomo, grande calciatore, spero veramente di conoscerlo un giorno per ringraziarlo. Grazie di tutto capitano 💛❤️"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Mimmo Ferretti