Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

UFFICIALE, Mkhitaryan rinnova con l’AS Roma (COMUNICATO)

Arriva l’annuncio del club giallorosso sul rinnovo dell’armeno

Henrikh Mkhitaryan ha rinnovato il proprio contratto per un’altra stagione con la Roma, a comunicarlo è la stessa società giallorossa attraverso un tweet e un comunicato sul proprio sito ufficiale.. L’armeno ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022, a 4 milioni più bonus.

Arrivano anche le dichiarazioni del calciatore armeno: “Un altro anno Romanista!!”

Questo il comunicato della società giallorossa:

L’AS Roma è lieta di annunciare che Henrikh Mkhitaryan ha prolungato il proprio contratto con il Club fino al 30 giugno 2022.

Il calciatore è arrivato alla Roma nell’estate del 2019 e ha collezionato complessivamente 73 presenze e 23 gol in maglia giallorossa.

“In questi due anni la Roma mi ha conquistato, come squadra e come città, grazie all’incredibile passione dei tifosi”, ha commentato il calciatore armeno.

“L’ambizione della società è molto alta e sono davvero orgoglioso di poter dare il mio contributo per affrontare le sfide che ci aspettano nella prossima stagione. Daje Roma!”.

Nel 2020-21 Mkhitaryan ha realizzato 14 reti e ha fornito 13 assist.

“Siamo felici che Mkhitaryan abbia deciso di proseguire la sua esperienza alla Roma”, ha dichiarato Tiago Pinto, General Manager dell’area sportiva. “Come ha già dimostrato in campo, le sue qualità saranno molto importanti per aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi nella prossima stagione”

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra