Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il dramma di Spinazzola: il tendine d’Achille è k.o. Rischia un lunghissimo stop

Spinazzola

Il suo europeo finisce qui, e forse anche il suo 2021

Le lacrime di Spinazzola fanno male. All’ennesimo scatto irresistibile l’azzurro si ferma, fa una smorfia e chiede il cambio. Dopo qualche istante cade a terra, sorretto da Cristante, e probabilmente il dolore aumenta. Non riesce più a trattenere le lacrime mentre esce il barella, perché ha capito che ha finito il suo Europeo. Una parabola che è un po’ quella della sua carriera: partite incredibili, poi gli stop.

Anche Mancini fatica a farsene una ragione: “Spiace molto per Spina, non meritava: stava giocando straordinariamente bene, uno dei migliori dell’Europeo. Gli mandiamo un bacio grande, purtroppo sembra una cosa grave“. Il rischio è che si tratti della rottura del tendine d’Achille della gamba sinistra. Nella notte gli azzurri sono rientrati a Coverciano e oggi Spinazzola sarà sottoposto agli esami. La Roma è in allarme. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa