Resta in contatto

Prima Squadra

Rui Patricio: “Abbiamo la giusta mentalità. Il gol all’ultimo è un segnale”

L’estremo difensore giallorosso ha analizzato la vittoria all’ultimo respiro contro il Sassuolo ai microfoni di Dazn

Rui Patricio è stato uno dei migliori in campo. Il portoghese è stato decisivo almeno in 3 occasioni, salvando la porta dei giallorossi. Ecco le sue dichiarazioni a Dazn:

Tra tutte le follie di stasera, tante parate, qual è stata la parata più difficile e più bella?

“Non mi piace parlare delle prodezze individuali, preferisco sottolineare quella che è stata la prestazione della squadra abbiamo tutti lottato per questa vittoria, avuto mentalità e spirito di sacrificio. Dobbiamo continuare su questa strada, credere di poter vincere tutte le partite e di trovare la forza di vincere e di segnare un gol decisivo in extremis”.

A che punto è a livello di italiano?

“Lo capisco ma non lo parlo. E’ più facile capire che parlarlo. Piano piano spero di migliorare e di completare il percorso di integrazione in Italia. Non è facile”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra