Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Da enigma a intoccabile: il ritorno di Miki

L’armeno sta rientrando in forma, e può aiutare l’attacco giallorosso

Mkhitaryan è rimasto a furor di popolo, dopo prestazioni di alto livello nella gestione Fonseca. L’armeno è stato considerato subito intoccabile da Mourinho. Titolare nel doppio confronto contro il Trabzonspor, quasi sempre in campionato (eccezion fatta di Verona) ma mai davvero in grado di incidere.

Le prestazioni sono state opache e lo hanno reso lontano parente del calciatore ammirato in passato. Il tutto ora sembra essere alle spalle: gol e assist contro l’Empoli e l’idea che una discreta percentuale di successo nella prossime importanti sfide, possa pendere dal suo stato di forma. Il numero 77 sembra aver trovato il giusto binario per tornare a fare la differenza. Lo scrive La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa