Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Smalling assente. Dubbi sull’acquisto di un altro centrale

Smalling Genoa Roma

Il centrale inglese non riesce a dare garanzie

Ma che fine ha fatto Smalling? I problemi fisici dell’inglese quasi non fanno più notizia, soprattutto nello spogliatoio della Roma immerso nella rivoluzione dettata da Mourinho. Farebbe comodo il difensore, fermo fino a novembre per un problema muscolare al flessore della coscia destra. Per quello che è già il secondo infortunio stagionale per il difensore in teoria titolare della squadra. Il club giallorosso si sta ponendo una domanda: tornare sul mercato per acquistare un altro centrale affidabile visti i continui stop di Smalling, oppure dare fiducia all’inglese?

La Roma lo capirà tra un paio di settimane, dopo un nuovo consulto medico per capire le reali condizioni del giocatore. Kumbulla non convince Mourinho, giocatore che non fa parte del gruppi di quelli considerati affidabili dal portoghese, costretto però a tenerlo in rosa vista la carenza proprio di difensori centrali. Ibanez e Mancini sono i titolari di quell’undici di cui lo Special One si fida, ma la stagione è ancora molto lunga e serve un’alternativa di livello.

Il mercato di gennaio dovrà dare dei rinforzi alla rosa, entro fine novembre si capirà se i Friedkin dovranno investire, oltre che su un terzino, anche sul centrale. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa