Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Perinetti: “Roma? Anno di transizione. Mourinho deve costruire”

Perinetti Mourinho

Il dirigente sportivo Giorgio Perinetti, ora al Siena, ha parlato della Roma di Josè Mourinho: “Serve tempo”

Giorgio Perinetti, dirigente sportivo ora al Siena, ha parlato della Roma di Josè Mourinho sulle frequenze di Centro Suono Sport. Ecco le sue dichiarazioni sui giallorossi:

Che partita si aspetta domenica?
“Quando c’è la sosta non si sa mai che squadra si ritrova, c’è curiosità di capire il Genoa perché ha cambiato l’allenatore, in una squadra che ha delle assenze importanti. C’è un grande entusiasmo a Genoa per il nuovo allenatore e per la nuova società è quindi c’è tanta attesa. Mourinho invece non ha avuto tanti giocatori da allenare vista la sosta”.

Un giudizio su come si è costruita la Roma in questa sessione di mercato?
“L’estate scorsa e stata l’estate di un mercato difficile, gli esuberi hanno riguardato tante società. Tante società si sono ridimensionate. È stato difficile vendere per incassare dopo. Mourinho non ha potuto fare scelte radicali che potessero dare alla rosa una fisionomia tale da cambiare volto. È un anno di transizione in cui si deve ricostruire. Ora bisogna arrangiarsi in qualche modo anche perché non sono facili da collocare neanche i giocatori che Mourinho non considera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News