Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’occasione di Fuzato: il “fedelissimo” di Mou alla prima da titolare con lo Special One

Domani, nella gelida trasferta a Sofia, Fuzato avrà la sua occasione e giocherà titolare. Per Mou è un “fedelissimo”, ma sarà la sua prima presenza col tecnico portoghese

Daniel Fuzato, il 24enne portiere brasiliano della Roma, riserva di Rui Patricio, domani scenderà in campo da titolare nella trasferta di Conference League a Sofia. Mourinho, rendendo noto il turno di riposo del portiere portoghese, ha indirettamente annunciato anche la titolarità dell’estremo difensore brasiliano.

Il portiere verdeoro è a Trigoria dal 2018 e, fin qui, non ha avuto molta fortuna. In maglia giallorossa ha raccolto soltanto 7 presenze, subendo 9 gol. Ricordiamo la sua presenza in campo durante Roma-Spezia 2-4 (0-3 a tavolino) dello scorso gennaio, quando subentrò nel secondo tempo supplementare e facendo scoppiare la bufera sui 6 cambi effettuati, che fecero perdere la partita ai giallorossi anche a tavolino, oltre che sul campo.

Qualche altra presenza ci fu sul finire della scorsa stagione sempre con Fonseca in panchina, tra cui a Marassi, nella sconfitta contro la Sampdoria. L’estremo difensore, proveniente dal Palmeiras, ha visto la sua avventura alla Roma intervallata dall’esperienza in prestito al Gil Vicente. Ma la parentesi portoghese per Fuzato fu molto amara: 0 presenze e ritorno a Trigoria.

All’inizio di questa stagione, nel mese di settembre, il portiere giallorosso ha subìto anche un’operazione per ridurre una frattura nasale, provocata dopo un duro scontro in allenamento. Nonostante le sue pochissime apparizioni in prima squadra, però, per Josè Mourinho Fuzato è un fedelissimo. Ecco le parole dello Special One durante la conferenza pre Roma-Napoli:

“I fedelissimi, per un allenatore, non sono soltanto i titolari fissi. Ci sono giocatori che non giocano mai, oppure pochissimo, ma che sono fedelissimi lo stesso. Per esempio, Fuzato. Fuzato è un mio fedelissimo ma, siccome finora non ha mai giocato, voi non lo sapete”.

Parole d’elogio da parte dello Special One al portiere di riserva giallorosso, replicate nella conferenza stampa pre Roma-Zorya:

“Io mi fido ciecamente di Fuzato. Domani gioca Rui Patricio, ma Fuzato è un’ottima alternativa. Mi fido di lui e vedrete che, quando arriverà il suo momento, giocherà senza alcun problema”.

Domani sarà finalmente il suo turno e il “fedelissimo” di Mourinho scenderà in campo da titolare, per la prima volta da quando c’è lo Special One in panchina.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti