Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mou è severo: “Primo tempo orribile, anche per colpa mia”

La severa analisi dello Special One

“L’Inter è la squadra più forte. Ci toccherà la partita più difficile, maproveremo a fare l’impresa e io cercherò di non avere emozioni in quello stadio“. Queste le parole di José Mourinho dopo la vittoria contro il Lecce. Il gioco però non lo soddisfa: “Nel primo tempo ero frustrato. Dal punto di vista tecnico abbiamo fatto una partita orribile. Non era l’avversario che recuperava palla, ma noi che la perdevamo. Colpa mia: ho pensato di risparmiare Miki e Zaniolo per domenica, perchè abbiamo una rosa limitata“.

Poi parla della sua avventura alla Roma: “Dal punto di vista emozionale il mio voto è 11 perchè sono felice e la gente si fida di me. In questo momento non cambierei il mio posto per nessun altro club, ho dato la mia parola per tre anni, prima non me ne vado, perchè questo è anche il mio progetto“. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa