Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Youth

Missione negli States per la Roma U17: in programma la Generation Adidas Cup

Nuova occasione di crescita per la Roma U17 che giocherà un torneo internazionale negli Stati Uniti

Dal 9 al 17 aprile la Roma U17 di Mister Ciaralli sarà impegnata nel prestigioso torneo “Generation Adidas Cup” che si svolgerà in Texas. In questa competizione parteciperanno 40 squadre, che sono state divise in 10 gironi da 4. Merita di essere sottolineata la presenza di club come Manchester United, Celtic, Flamengo e River Plate, senza dimenticare diverse società americane emergenti come New York Red Bulls e Columbus Crew.

La Roma è stata inserita nel girone G che include anche Sporting Kansas, Portland Timbers e Inter Miami. Nella giornata di domenica partirà la fase a gironi, che prevede match di 60 minuti attraverso 2 tempi da 30 minuti. All’interno di ogni girone passerà la prima classificata e verranno ripescate le migliori seconde.

Per quanto riguarda l’organico, non tutti i giallorossi potranno vivere questa meravigliosa esperienza perché il regolamento prevedeva la presentazione di una lista di 20 elementi e all’interno dei 20 in casa Roma non ci saranno 3 protagonisti come Graziani, Bolzan e Misitano perché impegnati con la nazionale italiana U17. Mister Ciaralli però potrà schierare Joao Costa che è sceso dalla squadra U18 proprio per disputare questo torneo.

Da casa sarà possibile seguire diverse gare della manifestazione statunitense attraverso il canale YouTube ufficiale della MLS e il canale Twitch ufficiale MLS. La prima gara della Roma trasmessa live sarà Inter Miami-AS Roma di martedì.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Youth