Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Verso Roma-Leicester: ecco il rendimento delle Foxes fuori casa

La squadra di Rodgers ha fatto fatica quest’anno lontano dal King Power Stadium

Una delle migliori partite del Leicester nella stagione 2021/2022 è arrivata nel ritorno dei quarti di finale di Conference League sul campo del PSV Eindhoven. Una rimonta di carattere e qualità che ha regalato alle Foxes l’accesso alle semifinali. Quella vittoria, tuttavia, è stata in controtendenza rispetto ai numeri della squadra di Rodgers in trasferta. Numeri che confortano la Roma in vista del ritorno della semifinale in programma il 5 maggio all’Olimpico.

Su 21 partite giocate in questa stagione, considerando Premier League, Europa League e Conference League, il Leicester ne ha vinte 5, pareggiate 5, e perse 11. Uno score non esaltante, a cui si aggiungono 41 gol subiti a fronte di 30 fatti. In campionato le Foxes sono riuscite a vincere in trasferta solo sui campi di Brentford, Norwich e Burnley, squadre che occupano la parte bassa della classifica. Fuori casa, dunque, il Leicester fatica. Al contrario, i numeri della Roma tra le mura amiche sono importanti: tra Serie A e Conference, su 22 partite si contano 13 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte.

L’appuntamento è giovedì sera all’Olimpico: questa volta più che mai, i 70.000 tifosi giallorossi possono fare la differenza.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti