Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Spugna: “La qualificazione in Champions è un risultato importantissimo”

Tutta la soddisfazione di Mister Alessandro Spugna al termine di Roma-Sampdoria 8-0: le sue parole

La Roma Femminile di Mister Spugna è qualificata per la prossima Champions League. Ai microfoni ufficiali del club, dopo il clamoroso 8-0 alla Sampdoria, il tecnico giallorosso ha parlato così:

La Roma è in Champions League. Avete c’entrato l’obiettivo di inizio stagione.

“Contento tantissimo. Era l’obiettivo che ad un certo punto della stagione abbiamo pensato di poter raggiungere. Siamo state tutte molte brave, sono state praticamente perfette, la percentuale di errore era zero, ci siamo riusciti ed è bellissimo. Un risultato importantissimo, la qualificazione alla Champions League. Tanta roba.

C’era proprio voglia di Europa oggi nelle ragazze? Volontà di portare a casa il risultato?

“Era un po’ che c’era nell’aria questa voglia. La vittoria poteva darci la matematica certezza. L’abbiamo raggiunta. Avevamo qualche assenza, abbiamo visto all’opera qualcuna che giocava meno. ma le ragazze sono state tutte molto brave”.

La stagione si concluderà con derby e finale di Coppa Italia.

“Ora ci proveremo. Lavoreremo bene in settimana per fare un bel derby, poi avremo la finale di Coppa Italia contro un avversario a cui facciamo i complimenti per la vittoria del campionato, ma per come stiamo in questo momento, ce l’andiamo a giocare alla grande”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile