Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 12 maggio 2019: la Roma stende la Juve. Lo scavetto e la corsa sotto la Sud di Florenzi (FOTO/VIDEO)

Vittoria preziosa per i giallorossi nella corsa ad un posto in Champions

La Roma di Claudio Ranieri si regala una bella vittoria all’Olimpico, proseguendo la sua corsa verso un posto nell’Europa che conta. Avversario di serata la Juventus di Max Allegri, con lo scudetto già in tasca.
Il primo tempo è tutto di marca bianconera e ci vuole un grande Mirante per mantenere la porta giallorossa inviolata; nella ripresa la Roma cambia marcia e prima con Florenzi, poi con Dzeko, stende la Juve, regalando a Ranieri una vittoria importante.

TABELLINO

AS ROMA: Mirante 7,5, Florenzi 7,5, Manolas 6,5, Fazio 6, Kolarov 6, Nzonzi 6,5, Kluivert 5,5 (78′ Under 7), Pellegrini 6 (67′ Cristante 6), Zaniolo 5,5, El Shaarawy 6,5, Dzeko 7
A disposizione: Olsen, Fuzato, Karsdorp, Juan Jesus, Perotti, Schick, Marcano, De Rossi, Coric, Pastore
All.: Ranieri

JUVENTUS: Szczesny 6, De Sciglio 5,5 (85′ Cancelo Sv), Caceres 6, Chiellini 6, Spinazzola 5, Emre Can 6, Pjanic 6 (71′ Bentancur 5), Matuidi 6,5 (85′ Alex Sandro Sv), Cuadrado 5, Dybala 6, Cristiano Ronaldo 5,5
A disposizione: Pinsoglio, Del Favero, Barzagli, Pereira, Kastanos, Nicolussi
All.: Allegri

Marcatori: 80′ Florenzi, 90′ Dzeko
Arbitro: Massa

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord