Resta in contatto

Roma Youth

Rush finale, quanta Roma ancora in ballo: ecco il programma delle fasi finali!

Maggio è un mese che regala sempre grandi partite a livello giovanile: iniziano le tanto attese fasi finali

La regular season ormai è il passato; da questo weekend le formazioni giovanili giallorosse si giocheranno il titolo italiano in scontri diretti contro squadre del centro o del nord. Domenica scenderanno in campo U15 e U16 negli ottavi di finale in match che prevedono andata e ritorno. La selezione U15 affronterà alle 16 la Ternana mentre per l’U16 la missione sarà molto più impegnativa dato che dovrà fronteggiare alle 11 l’Inter. Mercoledì per entrambe la gara di ritorno a Trigoria.

Per quanto riguarda la squadra U17 l’altro ieri si è scoperto l’avversario dei quarti di finale e sarà la Fiorentina dell’ex Roma Daniele Galloppa ma questo confronto si giocherà ad inizio giugno perché dal 16 maggio ci sarà l’Europeo U17 che vede tra le protagoniste anche l’Italia del giallorosso Bolzan.

Infine ci saranno le semifinali U18 e Primavera che sono state già raggiunte anche a livello matematico grazie al primo posto in classifica. Entrambi i campionati finiranno la regular season in questo weekend e poi ci saranno i playoff per determinare la sfidante dei giallorossi. In questo momento per la Roma Primavera dovrebbe capitare la vincente di Juventus vs Atalanta, mentre la selezione U18 dovrebbe affrontare la vincente di Spal vs Torino. Domenica arriveranno gli ultimi verdetti per queste due categorie.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Youth