Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 7 luglio 1984: oggi compie 38 anni Alberto Aquilani

Il Principino giallorosso nasce 38 anni fa a Roma

Alberto Aquilani nasce a Roma il 7 luglio 1984. Romano e romanista, Aquilani svolge tutta la trafila nelle giovanili della Roma, dai giovanissimi fino alla prima squadra. Fin da piccolo, quando giocava nella Spes Montesacro agli ordini di mister Marco Moretti, Aquilani mostra doti superiori alla media ed inizia ad affermarsi come regista. Gioca sempre a testa alta e rende facili anche le giocate più difficili. Nella primavera della Roma forma una coppia affiatata a centrocampo insieme a Daniele De Rossi.

La sua prima apparizione in prima squadra è datata 17 dicembre 2002 durante la partita casalinga di Coppa Italia contro la Triestina. L’esordio ufficiale nel campionato italiano del Principino avviene invece il 10 maggio 2003 nella partita vinta dalla Roma all’Olimpico contro il Torino. In nazionale ha miliatato sia nelle giovanili (under 15 e under 19) che nell’Under 21, per poi approdare alla nazionale maggiore, dove ha disputato la sua prima partita il 15 novembre 2006 in amichevole contro la Turchia, convocato da mister Donadoni. Nella primavera 2007, durante una delle sue più belle stagioni in giallorosso, subisce un infortunio che lo tiene fuori dai campi di calcio per mesi, ma rientra in tempo per conquistare la Coppa Italia contro l’Inter.

L’8 agosto 2009 Alberto Aquilani lascia la Roma e si trasferisce al Liverpool in Inghilterra, dove firma un contratto quadriennale per 20 milioni di euro. Fa il suo esordio in Premier League il 9 novembre 2011 nella partita LiverpoolBirmingham 2-2.

Il 30 giugno 2011, a fine prestito con la Juventus, Aquilani rientra al Liverpool per poi passare, il 25 agosto 2011, al Milan in prestito con diritto di riscatto (fissato a 6 milioni di euro) legato al fatto che Aquilani giochi almeno 25 partite nella stagione 2011-2012.

Il 7 agosto 2015 firma un contratto triennale con lo Sporting Lisbona. Giocherà quindi nel campionato Portoghese, la Primera Liga, ma non molto fino a trasferirsi un anno dopo al Pescara.

Nel gennaio 2017 lascia il capoluogo abbruzzese e si trasferisce al Sassuolo di Eusebio Di Francesco in prestito fino al 30 giugno 2017.

Il 25 agosto 2017 firma un contratto biennale con l’UD Las Palmas, squadra spagnola della città di Las Palmas, sull’isola di Gran Canaria, che milita nella Liga. Sceglie la maglia numero 25.

Il 28 giugno 2019, tramite un video sul suo profilo Instagram, annuncia l’addio al calcio giocato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord