Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Oggi in Portogallo con tutti i nazionali. Pellegrini c’è, Mourinho può sorridere

Il capitano torna e guida il gruppo

Lorenzo Pellegrini ha raggiunto i compagni dopo un periodo meritato di vacanza. Mourinho può sorridere visto che potrà disporre del suo uomo di fiducia. Il capitano della Roma ha già fatto segnare un record che nemmeno mostri sacri come Totti e De Rossi hanno mai raggiunto: alzare una coppa europea in giallorosso. Comunque Mourinho non ha ancora tutti gli uomini a disposizione che voleva. C’è tempo prima della fine del mercato, ma per ora sono arrivati Svilar, Matic e Celik che ieri si è presentato a Trigoria.

Pellegrini dovrà incollare il gruppo che c’è, aggiungere qualità e gestire anche qualche calciatore con l’umore sotto i piedi. E’ il dovere di un Capitano. Il dovere da calciatore è quello di ripetere, nei numeri, quanto fatto la scorsa stagione. Insieme a lui si sono ritrovati a Trigoria anche Cristante, Mancini e Abraham. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa