Resta in contatto

Rassegna Stampa

Falciato da un Suv, bimbo in terapia intensiva. Il padre: “Lo porterò a vedere Dybala”

La speranza di un padre che porta alla promessa legata all’attaccante argentino

“Lo porterò a vedere Dybala”. Una promessa di un padre che nasconde dietro una grande speranza: poter riabbracciare suo figlio. Il Messaggero riporta di un bimbo di 11 anni falciato mercoledì pomeriggio da un Suv su Via Casilina ad altezza di Via Torrenova. Il ragazzo è in terapia intensiva e la prognosi rimane riservata.

Il papà dopo aver parlato con i vigili è in attesa di conoscere le colpe dell’automobilista. Con speranza ha detto: “Il nostro Gabriele è un bambino dal cuore d’oro, buono come il pane e adora il pallone. Ce la farà e appena starà meglio lo porterò a vedere Dybala.”

 

 

45 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

45 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa